Blog

Lunedì, 12 Aprile 2021 10:28

FALSA SCIENZA, NUOVA RELIGIONE

Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il filosofo epistemologo Karl Popper vedeva nel dogma della scienza i presupposti del totalitarismo. Da tempo l’orientamento della soluzione del Covid ha assunto un carattere dogmatico, non essendo possibile mettere in discussione i diktat sanitari del governo.

Escludere deliberatamente cure collaudate e documentate, sottintende un atto di fede in una scienza settaria che vorrebbe risolvere tutti i problemi, anche quelli morali. Una fede arrogante che giustifica anche i morti, quando non curati adeguatamente o curati in ritardo con la “vigile attesa”.

Avete mai visto un confronto pubblico su Covid o vaccini anti-covid fra scienziati di parere opposto? Lo scientismo non sembra tollerare forme democratiche.

Ma rifiutando una visione più ampia, e quindi realmente scientifica, si rischia di riportare il mondo ai secoli oscuri delle pestilenze manzoniane.

gdm

Letto 505 volte Ultima modifica il Lunedì, 12 Aprile 2021 10:32
Devi effettuare il login per inviare commenti

Associazione Culturale Vox Italia

Sede legale - Viale Lombardia 233

Cap. 20861 - Brugherio (MB)

C.F.   9 4 6 4 4 9 4 0 1 5 0

 

© VOXITALIA. All Rights Reserved. Designed By Galasystem

Search